• Malattie Rare
  • Malattie Polmonari
  • Consigli per i pazienti
  • Esami
  • Ospedale
  • Studi Clinici
  • Appuntamenti
  • Salute e Benessere
  • Chi siamo
  • Contatti
  • Il Domani di Milano

    28 Gennaio 2021

    Il Futuro del Paese: parte il 28 il ciclo di incontri della Statale

    Guardare al di là della pandemia e immaginare il futuro del Paese partendo da quella che è stata e si speri torni a essere la principale locomotiva: Milano con le sue complessità, contraddizioni ma anche straordinarie risorse. E’ l’obiettivo del ciclo di incontri online promossi dall’Università Statale e in partenza il 28 gennaio, per discutere sugli scenari da costruire con la capacità di innovare che caratterizza la Lombardia, governando e non solo subendo il cambiamento.

    Il ciclo di incontri online – su piattaforma Microsoft TEAMS e in diretta FB La Statale – dal titolo “Il Domani di Milano. Il Futuro del Paese” inizia il 28 gennaio (ore 18-19.30) con l’incontro dedicato alla sanità post-COVID-19 dal titolo  “La salute tra ricerca, assistenza, solidarietà e innovazione”.
    A confrontarsi su un tema così cruciale saranno, con il rettore Elio Franzini,  Sergio Abrignani, Sergio Dompé, Sergio Harari, Alessandra Kustermann, Nicola Montano, Valeria Negrini e Gian Vincenzo Zuccotti.

    All’incontro del 28 gennaio, ne seguiranno altri tre, sempre online su piattaforma TEAMS, dal titolo “Nuovi modelli culturali per Milano e per l’Italia?” (18 febbraio), “Dopo la Pandemia, quali prospettive per l’inclusione?” (marzo) e “Milano, una città amica delle donne e dei giovani” (aprile).

    “In un momento come questo – commenta la promotrice Marilisa D’Amico, Prorettrice alla Legalità, Trasparenza e Parità di Diritti e tra i promotori dell’iniziativa - l’Ateneo vuole farsi promotore di riflessione e progettualità su alcuni temi che dovranno essere al centro della ripresa di Milano e che andranno sviluppati coniugando attentamente innovazione scientifica e solidarietà, secondo la tradizione e l’identità più profonda del nostro territorio”.

    Per ricevere il link di partecipazione, è necessario iscriversi online.

    In caso di capienza massima su piattaforma Microsoft TEAMS pari a 300 partecipanti, si potrà seguire l’evento in diretta anche sulla pagina Facebook @LaStatale.