• Malattie Rare
  • Malattie Polmonari
  • Consigli per i pazienti
  • Esami
  • Ospedale
  • Studi Clinici
  • Appuntamenti
  • Test alla Metacolina

    La Metacolina è un farmaco bronco-costrittore che viene utilizzato per svelare la presenza di asma bronchiale latente e/o per svelare la presenza di ipereattività bronchiale.

    Come si svolge

    Previo firma del consenso informato, il paziente inizia il test eseguendo una spirometria. Successivamente inizia la somministrazione del farmaco.

    Il farmaco è somministrato per via aerosolica in concentrazioni crescenti attravero un neubilizzatore con dosi incrementali ogni due minuti. Ad ogni dose erogata segue una spirometria. Se alla spirometria non vi sono particolari modifiche (riduzione del FEV1) e/o se il paziente non è sintomatico per tosse e/o dispnea si procede allo step successivo e cosi fino alla dose massima.  Il test viene stoppato e quindi considerate positive se il parametro spirometrico FEV1 cade del 20% rispetto al valore basale.
    Il test è considerate negative se si raggiunge la dose massima di inalazione di metacolina e non si assiste ad una modifica del FEV1.

    Al termine del test il paziente è resta in osservazione per circa 20-30 minuti per verificare la comparsa di una eventuale reazione asmatiforme tardiva (molto rara).

    Scopo

    Lo scopo è quello di individuare l'iper-reattività bronchiale e quindi l'asma.