• Malattie Rare
  • Malattie Polmonari
  • Consigli per i pazienti
  • Esami
  • Ospedale
  • Studi Clinici
  • Appuntamenti
  • Salute e Benessere
  • Chi siamo
  • Contatti
  • La cronicità al tempo di Covid-19: cosa ne pensate?
    Partecipa al Sondaggio

    20 Ottobre 2020

    La cronicità al tempo del Covid-19: voi cosa ne pensate? Partecipa al sondaggio

    Vi chiediamo cinque minuti di tempo per partecipare al sondaggio cliccando QUI.

    I risultati saranno discussi nel corso dell’evento Il Tempo della Salute 2020 organizzato dal Corriere, che si terrà a Milano il 14 novembre.

    Il dibattito proseguirà online con la prospettiva di creare nel tempo un Osservatorio permanente. Le vostre opinioni, insieme a quelle di molte altre persone, contribuiranno al miglioramento della nostra Sanità: solo dando agli utenti la possibilità di esprimersi liberamente il sistema potrà realmente superare le proprie criticità.

     

    L’anno scorso in occasione de “Il Tempo della Salute 2019” Corriere della Sera e Peripato, associazione senza scopo di lucro che si occupa della relazione medico-paziente, avevano proposto ai lettori di Corriere.it un sondaggio online per rispondere a domande sui punti di forza e di debolezza del Servizio sanitario nazionale. Quest’anno viene rinnovato l’invito al lettori puntando sul tema della cronicità e su come i pazienti hanno percepito, durante il lockdown il supporto delle strutture ad essa dedicate, provando anche a capire quali saranno le ripercussioni future di questa situazione. Come è cambiata la relazione tra il malato cronico (e i suoi caregiver) e le strutture che lo seguono nella sua malattia? Qual è stato il percepito di questi mesi di totale chiusura causa Covid-19? La telemedicina ha aiutato? Avere un parere medico telefonico è come averlo vis a vis? Quali saranno gli orizzonti futuri? Quali bisogni si potrebbero soddisfare e in che modo? Nel cercare delle risposte proveremo a dare una definizione di cronicità e dei diversi gradi di gravità delle malattie croniche perché anche da questo dipende il percepito del paziente. Ci soffermeremo sui diversi ruoli dei caregiver all’interno della famiglia ma anche all’esterno, cercheremo di capire quanto le relazioni familiari e non siano importanti nella gestione della cronicità facendo anche un affondo sulla normativa attuale.